La figlia di Frankenstein (1958)

Dicembre 27, 2020 - Tempo di lettura: ~1 minuto

Il professor Morton sta sperimentando una terapia contro l'invecchiamento dei tessuti. Il professor Morton non sa che il suo giovane assistente il pronipote del famigerato professor Frankenstein, intenzionato a portare avanti gli studi del nonno.

Per sviare la polizia, fa bere a Trudy, la giovane nipote del professor Morton, uno strano miscuglio che ne altera i connotati. Poi, uccide e fa rivivere una giovane amica della ragazza, realizzando il suo sogno.

Naturalmente finirà male, per lui.

Il film è un delirio assoluto, ma è divertentissimo e completamente privo di senso.

Per gli amanti dell'horror di serie B.

La figlia di Frankenstein (1958): https://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=9170


Madra il terrore di Londra (1965)

Dicembre 26, 2020 - Tempo di lettura: ~1 minuto

Bel film a metà tra la fantascienza ed il thriller del 1965, che rappresenta l'esordio di John Saxon. Un radar intercetta l'arrivo sulla terra di un oggetto non identificato, che si rivela essere una sfera di piccole dimensioni. 

Scopriremo che, in realtà, si tratta di un trasmettitore e ricevitore di materia, che consentirà ad una forma aliena (che si fa chiamare Madra, Medra nel film inglese) intenzionata a rapire giovani donne per portarle con sè verso Ganimede, da cui proviene.

A mio parere, film gradevolissimo (sebbene si avverta un grande stacco tra la prima parte sci-fi e la seconda parte thriller) che meriterebbe maggior fortuna.

Consigliatissimo.

Madra il terrore di Londra (1965): https://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=13758


Zorro contro Maciste (1963)

Dicembre 24, 2020 - Tempo di lettura: ~1 minuto

Questo è uno di quei titoli ai quali non si vorrebbe credere. Invece il film esiste, e gli sceneggiatori non si fanno alcun problema a far convivere Zorro e Maciste nello stesso universo immaginario, molto prima dei crossover della Marvel che vanno tanto di moda.

In breve, alla morte del re Filippo II di Navarra, il regno potrà essere essere assegnato alle sue due eredi: Malva (mora e perfida) o Isabella (bionda e angelica). Sarà fondamentale mettere le mani sul suo testamento, per capire chi è l'erede designata.

Malva assolda Maciste (che presto però capirà la sua cattiveria) e Zorro aiuterà Isabella. Tra scazzottate e spadate, il film procede fluido e tutto sommato divertente assicurando una visione gradevole.

Consigliato solo agli amanti del genere.

Zorro contro Maciste (1963): https://it.wikipedia.org/wiki/Zorro_contro_Maciste


L'isola degli zombi (1932)

Dicembre 21, 2020 - Tempo di lettura: ~1 minuto

Meraviglioso film horror del 1932. Una coppia in procinto di sposarsi si reca ad Haiti, dove li aspetta un uomo, che in realtà ha dei secondi fini. Sull'isola si muove inoltre una figura misteriosa che si chiama Murder Legendre. In realtà è un uomo che rende gli uomini zombi per poterli poi controllare, soprattutto per farli lavorare come schiavi nello zuccherificio.

La prima parte è, a mio parere, meravigliosa. Nella seconda il film diventa abbastanza onirico e forse un po' buttato via, ma è a mio parere un film meraviglioso, consigliatissimo.

L'isola degli Zombies (1932): https://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=12372


Ercole contro i tiranni di Babilonia (1964)

Dicembre 13, 2020 - Tempo di lettura: ~1 minuto

Peplum del 1964 in cui riviviamo improbabili melange storici. Questa volta Ercole, che si trascina una improbabile clava di notevoli sproporzioni, dovrà combattere contro i 3 tiranni di Babilonia, in guerra contro gli Assiri, per liberare Esperia, la regina dell'Ellade, da loro catturata come schiava.

Io adoro il genere peplum. E più improbabile è il contesto storico, meglio è. I combattimenti finti, la cartapesta, le città che crollano, i muscoli che si flettono. Meraviglioso. La scena dell'assalto finale con la cavalleria assira è degna di nota.

Ercole contro i tiranni di Babilonia (1964): https://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=28715


Terrore nel buio (1974)

Dicembre 9, 2020 - Tempo di lettura: ~1 minuto

Thriller / Horror del 1974 in cui il dottor Chaney cerca di aiutare la figlia che ha perso la vista a causa di un incidente del quale si sente colpevole.

La sua idea consiste nel procurarsi gli occhi e trapiantarli alla figlia, sperando che le ritorni la vista. Tuttavia, questi trapianti hanno sempre un rigetto e la follia del dottore, aiutato da sua moglie, aumenta progressivamente insieme ai suoi fallimenti.

Film noiosissimo, a mio parere, del quale sconsiglio la visione.

Terrore nel buio (1974): https://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=24971


Informazioni

Blog personale sul cinema di genere. Prediligo la filmografia fantastica ed adoro soprattutto i vecchi film.
Horror, Fantascienza, Peplum e tanto tanto altro, inclusi film western e thriller.
Insomma, tutto quello che riesco a guardare...